Progetto HORUS: I dati raccolti dalla sonda

Come abbiamo già detto più volte nelle pubblicazioni precedenti la sonda HORUS portava con se un carico utile composto da alcuni sensori per la ricerca ambientale che ci hanno permesso di catturare dei dati scientifici relativi alla pressione, alla temperatura e, quello più importante, per la ricerca sui raggi comisci. Pubblichiamo qui di seguito i grafici che abbiamo ottenuto elaborando i dati con il software MatLab, l’elaborazione dei dati è a cura di Giuseppe D’agostino.

I grafici con la sigla PFC rappresentano la variazione di temperatura con l’aumentare dell’altitudine fino al burst time (scoppio del pallone a 39865m) PFC1, la velocità al variare della pressione PFC2, l’andamento dell’altitudine rispetto al tempo dell’intera missione PFC3 e i dati relativi ai raggi cosmici all’aumentare dell’altitudine dal decollo all’apogeo PFC4. I 4 ulteriori grafici segnalati con la sigla BS rappresentano rispettivamente l’aumento del raggio del pallone all’aumentare dell’altitudine (BS1), la pressione della membrana del pallone all’aumentare dell’altitudine (BS2), la spinta del pallone rispetto all’altitudine e in fine la velocità di salita rispetto all’altitudine.

A

B

C

D

MATLAB Handle Graphics

MATLAB Handle Graphics

MATLAB Handle Graphics

MATLAB Handle Graphics